cosa vedere

Luoghi ricchi di fascino

Se decidete di trascorrere qualche giorno da noi, avrete la possibilità di scoprire e visitare luoghi ricchi di fascino, che renderanno la vostra vacanza indimenticabile. Ecco alcuni suggerimenti ... 

Cascata del toce

La Cascata del Toce

La Cascata, con il suo salto di 143m è la più alta d'Europa;  è alimentata dal fiume Toce che si forma nella piana di Riale dalla confluenza dei torrenti Hosand, Gries, RhoniFu visitata ed amata da numerosi visitatori illustri come Richard Wagner, Gabriele D'Annunzio, la Regina Margherita, il Re Vittorio Emanuele III, Giosuè Carducci e dall’Abate Antonio Stoppani che hanno lasciato entusiastiche descrizioni di quella che veniva già definita la più bella cascata delle Alpi. Il sentiero che la costeggia, di vera suggestione, è un tratto della via mercantile del Gries che ha unito per secoli Milano e Berna.

Per Info: http://valformazza.it/it/la-cascata-del-toce-della-frua

lago di MergozzoIl lago di Mergozzo

Noto per essere uno dei laghi più puliti d’italia, ove é vietata la natazione a motore, e sito appena qualche chilometro dopo Verbania, un tempo tutt’uno con il Lago Maggiore e poi nei secoli separato da questo per l’abbassamento del livello delle acque del Lago Maggiore e per i materiali alluvionali trasportati dal fiume Toce, offre numerose spiagge balneabili che si aprono lungo le sue coste.

Per Info: Comune di Mergozzo

Parco dell'Alpe Veglia e dell'Alpe DeveroParco naturale dell'Alpe Veglia e dell'Alpe Devero

Il Parco comprende due bacini montani situati, l'uno (Alpe Veglia) sulle alpi Lepontine alla testata della Val Cairasca, al confine con la Svizzera, l'altro (Alpe Devero) in Val d'Ossola sempre nel Piemonte settentrionale. Un ambiente alpino dolce e austero: dolce nelle praterie ondulate d'alta quota e austero nella severità delle grandi montagne e nelle immense giogaie battute dal vento. Un ambiente modellato dall'uomo, risultato del lavoro di infinite generazioni di montanari.

Per Info: http://www.parks.it/parco.alpe.veglia.devero/


cosa vedereSantuario della Madonna del Sasso

Il complesso, costituito dalla chiesa, torre campanaria e casa eremitale, fu costruito nella prima metà del XVIII sec. su di uno sperone roccioso che costituisce un punto panoramico d’eccezione per abbracciare, con un solo sguardo, tutto il Lago d’Orta e i monti della riviera orientale.

Per Info: http://www.comune.madonnadelsasso.vb.it/ComSchedaTem.asp?Id=1399

imagesVilla Taranto

Chi ha vissuto a Verbania, sul Lago Maggiore, per lungo tempo o una stagione o anche solo un pomeriggio d'estate, ha certo visitato il giardino di Villa Taranto. La notorietà di cui gode in tutto il mondo non dispensa infatti i più frettolosi dal trascorrervi un paio d'ore.
L'aspetto odierno del giardino di Villa Taranto non è un frutto spontaneo, ma il risultato, plasmato nel tempo di una laboriosa elaborazione intrapresa dal Capitano Mc Eacharn nel 1931.
Entrare nei giardini di Villa Taranto è come compiere un viaggio attraverso paesi lontani.   Per Info: http://www.villataranto.it/

cosa vedere

Miniera d'Oro della Guia (Macugnaga)

La miniera d'oro della Guia è una miniera situata nella frazione Borca di Macugnaga, una delle poche in Europa a essere visitabile dal pubblico. La Valle Anzasca è una delle zone d'Italia più ricche d'oro

Per Info: www.minieradoro.it

Il PaeselloSantuario della Madonna del Boden (XVI)

Il Santuario della Madonna dei miracoli, detta del Boden, sorge a 475 metri in posizione dominante sul paese e sulla piana del Toce, su una fascia pianeggiante (in dialetto walser Boden significa pianoro) circondato da fitti boschi di castagno.
La sua origine, narra la leggenda, è legata all'episodio miracoloso che il 7 settembre 1522 vide protagonista la pastorella Maria Della Torre che, addormentatasi mentre pascolava il gregge, si risvegliò a notte inoltrata circondata da una luce vivissima al fondo di un precipizio dove ritrovò gli armenti accanto ad una cappelletta dedicata alla Vergine. La voce del miracolo si diffuse ben presto nei dintorni e nel 1530, in piena epoca della Controriforma fu dato inizio alla costruzione del Santuario che ebbe successivi ampliamenti e abbellimenti.    Per Info: Comune di Ornavasso

Orta-San-GiulioOrta San Giulio

Orta San Giulio è un comune italiano di 1.161 abitanti della provincia di Novara, fa parte del circuito dei borghi più belli d'Italia ed è insignito della bandiera arancione da parte del Touring Club Italiano. L’antico borgo di Orta San Giulio sorge all’estremità di un promontorio che da oriente si protende verso le acque del Lago d’Orta: un punto strategico ed oggi uno dei palcoscenici ideali da cui ammirare il piccolo specchio d’acqua. A poche centinaia di metri da Piazza Motta, cuore del borgo, proprio sulla punta del promontorio, si scorge l’Isola di San Giulio poco distante.  Per Info: http://www.comune.domodossola.vb.it/ 

il paesello B&BIsole Borromee

L'arcipelago delle Isole Borromee è situato nel medio lago Maggiore, nel braccio di lago chiamato golfo Borromeo che vede affacciate e contrapposte Stresa e Pallanza. Nel XIV secolo i Borromeo, potenti feudatari, divennero proprietari delle isole. Tutt'oggi la famiglia possiede ancora l'Isola Bella e l'Isola Madre, oltre ai due scogli emersi conosciuti come Castelli di Cannero con fortificazioni medioevali. L'isola dei Pescatori è l'unica abitata, mentre sulle altre sorgono i due splendidi palazzi e i giardini, composti da oltre 2000 varietà di specie differenti. Nell'Isola Madre è presente anche una numerosa fauna di volatili orientali, come pavoni bianchi, fagiani dorati e pappagalli, liberi nello splendido giardino. L'Isola Bella invece, presenta fioriture multicolori per tutto l'anno Per Info: http://www.isoleborromee.it/ 

Prenota Adesso

Clicca sul pulsante per richiedere il tuo preventivo gratuito personalizzato

Come raggiungerci

Scopri il territorio

Prova a Divertirti

Commenti chiusi